Libri

“Questi sono i nomi”

questi sono i nomidi Gabriele Ottaviani

Erano in tredici. Con passaparola sussurrati erano arrivati a quei capannoni. Era un pomeriggio caldo e fiacco. Avrebbero voluto essere invisibili, persino l’ombra era un peso.

Esodo, esilio ed esule hanno tutte lo stesso incipit. Sono parole legate. Sembrano parole antiche, ma in realtà anche il nostro mondo conosce ancora lo sradicamento, la fuga, la paura, lo strenuo anelito alla felicità e il mare di rovi da fendere a mani nude che si para davanti, a ogni passo più fitto, a chi cerca di raggiungerla. È una storia di confine, di frontiera, di speranza, dolorosa e bella, che lascia in bocca un sapore di fiele a ogni volgere di pagina, scritta in una maniera assolutamente nuova, originale e al tempo stesso classica, elegante, raffinata, profonda, non retorica né tantomeno leziosa, folgorante. Romanzo totale, è stato definito questo dell’olandese Tommy Wieringa, Questi sono i nomi (perfetta la citazione biblica), pubblicato, nella solita consueta splendida veste che ammalia sin dalla copertina, un quadro di Caspar David Friedrich che incontra una sequenza di Kusturica, da Iperborea, nel cui catalogo non si riesce nemmeno volendo a trovare un titolo brutto. Chi ha usato la definizione succitata ha ragione: perché c’è tutto, ma senza volersi ergere sul pulpito. Racconta, non vuole convincere. Non è un libro che, una volta terminato, dia l’impressione di essere stato scritto da qualcuno che ritenesse di avere la verità, unica e sola, custodita nella prima tasca della giacca. Per fortuna. È un romanzo che parla a tutti gli uomini di buona volontà, e non solo a quelli, che fa arrivare il suo sguardo fino ai confini del mondo e della sua storia, e mostra la solitudine dell’individuo di fronte alle grandi domande. Bisogno di credere, impossibilità di capire, paura.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...