Libri

“Il caffè delle ragazze – Svincoli d’amore”

tumblr_inline_njple3hGRu1rikwpodi Gabriele Ottaviani

La tavola era pronta, le candele accese, un aroma di vaniglia rubato a Carlotta, che lo adorava e ne aveva una scorta infinita, avvolgeva l’ambiente. La pasta e l’arrosto erano in forno per essere scaldati, Viola dette uno sguardo veloce all’insieme, era tutto molto romantico… aveva esagerato? In fondo non era successo ancora niente tra di loro e un’atmosfera così poteva creare ansia e aspettativa. Troppo pretenziosa? Forse due toast davanti alla televisione sarebbero stati più adatti. Si sgridò, doveva smetterla di mettersi perennemente in discussione, aveva organizzato una serata piacevole e se Attilio Sangallo non avesse apprezzato, non sarebbe stato un suo problema. Si vestì con cura, non troppo appariscente ma neanche da novizia, nel suo stile un po’ frizzante, e si mise ad aspettare sbirciando fuori dalla finestra. Quei minuti non passavano mai, è strano come le ore prima di un appuntamento volino veloce, mentre quando finalmente ci siamo il tempo si ferma, trascorra pianissimo, forse perché siamo concentrati solo su quello e non c’è altro che catturi la nostra attenzione. È una specie di regola di sopravvivenza, tutto il nostro corpo e la nostra testa sono tesi all’obiettivo, come se da quell’incontro dipenda tutto il nostro futuro, il resto viene accantonato. È come essere in posizione di partenza per una gara, aspettiamo solo il via per lo scatto. Probabilmente è solo un retaggio antico, memoria genetica ancora viva, quella per cui da un incontro galante dipende poi tutta la nostra vita, come lo era per le nostre ave.

L’amore è una cosa semplice, cantava Tiziano Ferro qualche tempo fa in una delle sue hit di maggior successo. Beh, in realtà forse non si può essere proprio totalmente d’accordo, e con ogni probabilità non sono d’accordo le protagoniste del romanzo di Ilaria Dalle Luche Jones, edito da Imprimatur, Il caffè delle ragazze – Svincoli d’amore. Perché loro, per quanto riguarda le faccende di cuore, non è che siano proprio fortunate: gliene capitano più che a Bertoldo in Francia, come si suol dire. Per fortuna, se su un fronte c’è burrasca, sull’altro versante costiero dell’isoletta del loro animo il mare è calmo, il cielo è sereno e splende il sole. Perché più che l’amor può l’amicizia. Che è comunque una forma d’amore. Forse, la più sublime. Il caffè di una di loro è il luogo dove si incontrano, dove condividono i loro pensieri, la voglia di serenità e il desiderio di diventare madre, che Ilaria Dalle Luche Jones racconta con uno stile fresco e autentico. Avvincente, vero, gustoso. Come un buon caffè.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...